GARDENISER il corso di formazione
GARDENISER il corso di formazione

Di cosa si tratta

GARDENISER (Garden Organiser) ovvero una figura di mediazione, di coordinamento e di supporto all'interno di uno o più orti urbani condivisi. In Francia corrisponde ad una vera e propria figura professionale ed è richiesta all'interno dell'organigramma di un orto urbano condiviso. Sempre in Francia questo ruolo è riconosciuto dalle istituzioni locali e nazionali, che hanno fissato uno standard formativo minimo che abilita persone che provengono da percorsi di studi e lavorativi diversi a svolgere questo ruolo, considerato assolutamente necessario perché un'iniziativa di orto urbano condiviso possa essere ufficialmente riconosciuto con tutto ciò che ne consegue (accesso all'acqua, accesso a finanziamenti e ad agevolazioni, ecc...)

Il corso di formazione GARDENISER è quindi un trasferimento di innovazione dal modello francese, giudicato come tra i più avanzati, adattato però alla realtà italiana dove già il riconoscimento dell'orto urbano condiviso è complesso e sicuramente non istituzionalizzato. Nell'orto condiviso esistono quasi sempre figure volontarie che assumono di fatto il ruolo del gardeniser per supportare le attività dell'orto e dei suoi ortisti, senza spesso però potere accedere a loro volta ad un supporto e agli strumenti necessari per valorizzare il proprio tempo in modo fruttuoso rispetto ai bisogni ed alle idee che nascono nell'orto urbano condiviso e ma anche alle sollecitazioni e alle regole che provengono dal territorio che ospita l'orto.    

Una sperimentazione condivisa

GARDENISER è il primo corso di formazione sperimentale che si realizza in Italia e a Roma e vuole rispondere all'esigenza sopra citata. Il team formativo è stato creato oltre un anno fa e negli ultimi 15 mesi ha partecipato ad un focus group allargato ai colleghi degli altri 4 paesi proprio per arrivare a potere proporre un modello formativo italiano e sperimentarlo a Roma. Lo stesso corso è condiderato dal team una sperimentazione condivisa perché non considera i suoi partecipanti dei semplici discenti bensì dei colleghi che contribuiscono a definire il modello formativo direttamente, provandolo su sé stessi e mettendo la propria esperienza al servizio di tutti i miglioramenti e gli approfondimenti possibili che emergeranno.

In quest'ottica sono state coinvolte anche delle istituzioni considerate strategiche sia perché portatori di un punto di vista essenziale come quello pubblico, soprattutto quando si parla di orti urbani condivisi, sia perché la figura del gardeniser necessità di una sinergia con esse per poter agire efficacemente. Il Cemea del Mezzogiorno ha quindi invitato l'assessorato all'ambiente del Comune di Roma, l'assessorato alla formazione della Regione Lazio e il Consiglio per la Ricerca in Agricoltura e l'analisi dell'economia agraria (ex INEA), che hanno concesso il patrocinio, a seguire da vicino la sperimentazione di Gardeniser per portare il proprio contributo in termini di contenuti e di eventuale proseguo dell'iniziativa sul territorio.

     

A chi si rivolge il corso Gardeniser

GARDENISER ha l'’obiettivo di mettere a punto un percorso formativo che possa permettere quindi a singoli cittadini, istituzioni e professionisti di approfondire il mondo degli orti urbani, percependoli in tutta la loro potenzialità e valorizzando tutti quelli che sono gli elementi anche valoriali di partecipazione e cittadinanza, oltre che di mutualità e solidarietà, su cui si basano gli orti condivisi. Il corso vorrebbe arrivare a coinvolgere diversi gruppi di riferimento: chi è coinvolto negli orti condivisi o vorrebbe esserlo, insegnanti di scuole interessati a utilizzare l’orto scolastico come metodo didattico, animatori ed educatori interessati all'orto come strumento pedagogico,  e chi è interessato all’orto terapia con persone con disabilità mentale

GARDENISER non è soltanto un corso su come costruire un orto urbano, nonostante sia uno degli elementi di contenuto che presenta, ma si rivolge a chi si occupa, a diverso titolo, di orti urbani ed è interessato a ricoprire questo ruolo.

Anche per questo motivo si richiede a chi voglia partecipare di seguire attivamente tutti i moduli formativi proposti senza alcuna esclusione.

 

     

Visita il sito istituzionale del Cemea del Mezzogiorno e scopri le sue attività educative

Resta in contatto:

Stampa Stampa | Mappa del sito
CEMEA del Mezzogiorno onlus Via Fortebraccio 1/A, 00176 Roma (Italia) Tel.0645492629